Allevamento Michelangelo Allevamento e selezione del pastore svizzero bianco


Vai ai contenuti


18/10/2017 SONO NATI I CUCCIOLI 19/12/2014 SONO NATI I CUCCIOLI






Benvenuti nel mio sito,
sono Michele Bottaro
e, insieme a mio padre Angelo,
allevo da sempre cani da pastore
con amore e serietà.
Negli ultimi anni mi sono innamorato della razza del
PASTORE SVIZZERO BIANCO
e spero tanto che
questa favolosa razza
possa appassionare anche Voi!

Nel sito potrete trovare
tante informazioni sul
pastore bianco svizzero.
La storia, lo standard di razza, il carattere.
Troverete inoltre informazioni sul mio allevamento, sui miei cani
e sui cuccioli disponibili.




IL PASTORE BIANCO SVIZZZERO

la storia di questa razza nasce in Germania, nell'ultimo decennio del XIX secolo, dall'appassionato lavoro di selezione compiuto dal Capitano Max von Stephanitz (1864-1936). L'obiettivo di Stephanitz era creare il cane "perfetto" duro, astuto, incline all'istruzione e al lavoro e pertanto, iniziò a incrociare diversi tipi di cane da pastore come, Württemberg, il pastore della Turingia, Hanauer, che erano documentati dalla Società di Phiylax, una società cinofila del tempo. Nacque cosi Horand Von Grafrath, considerato l'antenato di tutti i pastori tedeschi e il cui nonno nato

nel 1923 era bianco. E' quindi subito evidente come il colore bianco, non sia altro che uno dei colori naturali di questo cane, al pari del grigio, del nero, del roano.. Il 24 marzo 1913, nasce il primo pastore tedesco bianco registrato nel libro genealogico, Berno von der Seewiese (ZbNr: 43.629 SZ) discendente diretto di von Horand Grafrath. Berno era un esemplare a pelo corto ed era nella 5° generazione in diretta discendenza da Horand Von Grafrath.
Le prime notizie dall'america si hanno nel 1917 quando
Anne Tracy, allevatrice di pastori tedeschi, attraverso un accoppiamento di consanguineità con discendenti di Horand Von Grafrath, produsse quattro cuccioli bianchi che vennero iscritti nel libro genealogico americano.

Nel 1933 il colore bianco fu rimosso dallo standard del pastore tedesco Club e i cuccioli di colore bianco iniziarono sempre più spesso ad essere eliminati alla nascita. Nel 1968 l'AKC squalifica il colore bianco dalle esposizioni e rimane ammesso solo in Canada (per questo in passato si chiamava Pastore Bianco Americano Canadese).
Dopo la "soppressione" e fino alla fine degli anni sessanta i pastori bianchi in Europa furono pressochè introvabili finchè vennero importate in Germania delle linee di origine nord americane o canadesi e si ricominciò a riallevare. La prima cucciolata a essere ufficialmente iscritta sul libro delle origini fu comunque in Svizzera. Il maschio americano Lobo nato il 05.03.1966 può essere considerato il progenitore di questa razza in

Svizzera e in Europa.
Purtroppo qui iniziano le vicessitudini del Pastore Bianco Svizzero gicchè la società tedesca del Pastore Tedesco S.V. mostrò subito dall'inizio di non vedere di buon occhio gli esemplari bianchi e mise delle penalizzazioni su tale colore sanzionando l'espulsione dalle esposizioni e dalla riproduzione dei soggetti di Pastore Tedesco Bianco in seno alla FCI e all'AKC. Nonostante l'ostruzionismo della SV diedero inizio ugualmente alla riproduzione di
Lobo anche grazie ai buoi risultati che il cane ottenne in varie prove di lavoro e alla passione dei primi allevatori che iniziarono ad importare soggetti dall'America e dall'Inghilterra. Nel 1991 in svizzera la razza fu provvisoriamente riconosciuta come Pastore

Bianco Americano Canadese.
Dopo il riconoscimento svizzero, la razza inizia ad affermarsi sempre di più e iniziano a nascere dei club per la sua tutela. Inoltre, in seguito alla definitiva penalizzazione della varietà bianca dalla razza del pastore tedesco, che avvenne sia in Canada sia in America, ci si rese conto che il nome Pastore Bianco Americano Canadese non era per niente adeguato e pertanto i diversi club Europei, primi tra i quali quello Svizzero e quello Olandese, fecero richiesta alla FCI di poter avere un riconoscimento europeo della razza con standard separato in modo da distinguerlo definitivamente dal pastore tedesco e soprattutto di non subire più le influenze negative della SV tedesca.
Fu così che finalmente il 25 Novembre 2002, il Comitato Generale della FCI si esprime favorevolmente al riconoscimento della razza assegnandole il Nr 347 e il nome ufficiale Pastore Svizzero Bianco.

Home Page | Eros Vom Tetzel Stein | Tashunka Majestics Witco | Ayka White Princess | Ayssa di Casa Delfini | I cuccioli | Contatti | Siti Amici | Lo standard | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu